Questo semplice zucchero sta per subentrare nella cura della pelle

0
21

Non è un segreto che gli scrittori e gli editori di MBF sono enormi fan del miele di Manuka. Abbiamo condiviso storie che mettono in risalto i benefici curativi del puro miele di Manuka per lungo tempo, dalle miracolose storie cicliche sull’acacia curativa al redattore della salute di mbg che ha scritto su come ha aiutato i suoi breakout ormonali. È uno dei nostri rimedi naturali e olistici preferiti per la cura della pelle.

Ultimamente, il miele è diventato un ingrediente di tendenza nella cura della pelle. Invece di usare una semplice maschera mono-componente direttamente dal barattolo, si tratta di detergenti, idratanti e trattamenti. Inoltre, il miele è diventato centrale per le identità di molti nuovi marchi.

Questo semplice zucchero sta per subentrare nella cura della pelle

Il momento del miele per la cura della pelle.

Farmacy è un ottimo esempio di un marchio best-for-you che è esploso grazie a Sephora, che ha rilasciato la sua collezione di miele poco prima di un anno fa, in vista del picco di quest’anno. Il suo fondatore si è reso conto che la maggior parte del miele prodotto in massa era pieno di pesticidi, quindi ha deciso di crearsi da solo in una delle sue tre fattorie per includere nella gamma di cinque prodotti: maschera per il trattamento, crema idratante, detergente, pomata universale e labbro balsamo.

Marin Bee è un’altra azienda per la cura della pelle, anche se meno conosciuta, per la quale il miele e lo stile di apicoltura sono fondamentali per il marchio. I suoi fondatori di marito e moglie erano apicoltori nel cortile che miravano a diffondere la parola sull’ape muoiono prima di iniziare a Marin Bee. Hanno insegnato laboratori gratuiti di apicoltura, aule istruite di tutte le età e alla fine hanno iniziato la linea di cura della pelle a base di fiori selvatici, infusi dal miele.

Mentre questi marchi iniziano con la cura della pelle e l’infondono con il miele, sta avvenendo anche l’inverso. Wedderspoon , una compagnia di miele conosciuta da anni come gold-standard per il suo barattolo di vetro di Manuka K-factor 16 food-grade, uno dei preferiti degli influencer del mascheramento del miele, ha una linea per la cura della pelle ispirata al dolce lancio di questo mese, il 18 giugno. “Sappiamo quanto sia popolare il miele Manuka di Wedderspoon con gli appassionati di cura della pelle, ad esempio, le persone non ne hanno mai abbastanza di ricette per maschere facciali che incorporano il nostro prodotto”, ha detto l’amministratore delegato di Wedderspoon, Rebecca Remley. “Quindi la nostra nuova linea di prodotti per la cura della pelle è un’estensione naturale di tale interesse e mostra come stiamo sempre cercando di sorprendere i nostri clienti con nuovi prodotti innovativi.”

Perché tesoro, perché adesso?

La bellezza coreana, o K-beauty , che sta crescendo in popolarità tra gli appassionati della cura della pelle pulita e convenzionale, utilizza il miele come ingrediente di superfood curativo in molti prodotti. “Il miele sta diventando popolare nella bellezza tradizionale ed è stato di tendenza nella bellezza coreana perché può avere proprietà antibatteriche naturali che possono aiutare a frenare i breakouts”, ha detto Alicia Yoon , esperta di bellezza K e fondatrice di Peach & Lily , un rivenditore di bellezza coreano. “Inoltre, il miele può essere molto lenitivo, idratante e nutriente per la pelle.”

Per chiarire ogni confusione, “la pelle del miele” è un altro fenomeno K-bellezza interamente separato correlato all’elementazione del miele con la scelta delle parole e non molto altro. Se qualcuno dice che la tua pelle è “dolcezza”, è un complimento sulla texture della tua pelle che significa che è visibilmente idratata, rugiadosa, carnosa e luminosa. Indipendentemente dalla sua dissociazione con il nettare reale, è aumentato il ronzio del miele lo stesso.

Perché tesoro, perché adesso?

L’autore e creatore di libri di cucina del famoso blog Kale & Caramel, Lily Diamond, si è lavato il viso con il miele per l’ultimo decennio. “È una gioia ricevere testimonianze quotidiane e prima e dopo le foto di persone che guardano il miele chiarire i persistenti dolori della pelle”, ha detto. “Sono entusiasta di vedere il mercato di massa raggiungere l’antica saggezza della natura.”

Altre marche di prodotti per la cura della pelle hanno iniziato ad aggiungere il miele come ingrediente chiave per la cura dei loro nuovi lanci di prodotti. Il marchio di bellezza australiano La nuova maschera curativa Tama del Dr. Roebuck contiene curcuma, miele di Manuka e olio di avocado. Salud Shoppe , una boutique di lifestyle per la cura della pelle sostenibile, l’abbigliamento e l’arredamento per la casa, ha recentemente lanciato una capsule collection di prodotti per la cura della pelle che include un detergente per oli infusi al miele . E più avanti questo mese, il 24 giugno, il gigante della cura della pelle Origins è pronto a rilasciare una nuova iterazione infusa dal miele del suo n. 1 maschera best-seller negli Stati Uniti, la Clear Improvement Charcoal Honey Mask.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here